Il giallo di Piazza della Rotonda

Sapevi che a Piazza della Rotonda si trova una lapide marmorea che racconta di come papa Pio VII ripulì il quartiere  dalle “Ignobili Taverne”? Ma cosa faceva di queste taverne un luogo così ignobile?

Le storie che circolano sulla faccenda sono degne di un romanzo giallo e vedono come protagonista una antica macelleria che sorgeva proprio sulla piazza; rinomata per la bontà delle sue carni la macelleria era gestita da due soci che macellavano i loro prodotti nell’angusta cantina sottostante la bottega, cosa questa che non avrebbe destato sospetti se solo non fosse che  molti dei clienti della bottega vi entravano per non uscirne più.

Che sia realtà o finzione la storia crebbe nella fantasia popolare a tal punto da costringere il papa a bonificare il territorio con un intervento di demolizione; la targa non riporta infatti alcun esplicito riferimento ai due macellai ma gli archivi pontifici conservano ancora la loro sentenza di morte.

Immagine

Piazza della Rotonda

Immagine

Targa marmorea – “Ignobilibus Tabernis”

Roberta Sardo

Foto da: http://www.laboratorioroma.it, http://www.aviewoncities.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...